Note dall’Angola – 21 Ottobre 2018. I graffiti e i gruppi giovanili a Luanda. Luciano

apresentacao3

I graffiti, ovunque nel mondo, sono diventati quasi esclusivamente un’espressione dei gruppi giovanili delle periferie, e chi ci comanda e la gente comune tendono quasi sempre a squalificarli chiamandoli atti di vandalismo. A Luanda, come in altre città africane, sono sempre esistite pitture murali, in genere erano disegni pubblicitari o disegni religiosi; negli ultimi tempi […]

Note dalla Tanzania – 20 Ottobre 2018. Test and Treat in Tanzania (Tema della Giornata Mondiale AIDS 2018: “Incoraggia tutti a conoscere il proprio stato rispetto all’HIV). Chiara

10

A Gennaio di quest’anno ho deciso di intraprendere una nuova avventura in terreno africano e nell’ambito della cooperazione internazionale. Ho preso parte al progetto Test and Treat HIV infection di Medici con l’Africa – CUAMM, in Tanzania. La prevalenza, numero di persone che nella popolazione vivono con l’infezione da HIV, in Tanzania è del 7.9% […]

Note dall’Angola 2018 – 3. 17 Setembro Dia do fundador da Nação e do Herói Nacional: Agostinho Neto. Luciano

img_1547

“………Il nostro è un paese in guerra da cinquecento anni, fin da quando arrivarono i portoghesi. Avevano bisogno di schiavi da esportare in Brasile, nei Caraibi o, comunque, di là dall’oceano. Di tutta l’Africa, l’Angola è il paese che ha fornito più schiavi al continente americano. Per questo lo chiamano la madre nera del Nuovo […]

Note dall’Angola, 2018 – 2. Golf 2: quartiere popolare di Luanda – Luciano

diapositivo1

Sabato ho deciso di conoscere il quartiere che circonda l’ospedale: il bairro Golf 2 do distrito de Luanda. Golf 2 è un quartiere popolare e fa parte del Distretto Urbano di Kilamba Kiaxi; è un quartiere molto popolato, si trova alla periferia nord/est di Luanda ed è attraversato da una larghissima circonvallazione. Sulla circonvallazione si trova […]

Note dall’Angola, 2018 – 1. Si riparte dall’Angola, e precisamente da Luanda – Luciano.

diapositivo1

  L’esperienza sarà sicuramente differente da quella in Zimbabwe non solo perchè lo stato è un altro, con altre leggi e altre condizioni, ma soprattutto perchè non lavoreremo in un ospedale rurale (l’ospedale Luisa Guidotti) ma in un ospedale della capitale (l’ospedale della Divina Provvidenza). L’Angola è stata colonia portoghese e la città di Luanda […]

Per LILA Catania è arrivato il momento di conoscere meglio l’Africa.

africa1

Per  LILA  Catania è arrivato il momento  di conoscere meglio l’Africa. Come sappiamo LILA Catania da oltre 12 anni sostiene l’ospedale Luisa Guidotti nel distretto di Mutoko in Zimbabwe, inviando periodicamente personale, sopratutto medici, e fondi a sostegno delle attività che lì si svolgono. Attività che sono e restano il motore centrale  del Progetto Susy […]

Giornata Mondiale del Rifugiato 2018. Eventi UNHCR in Sicilia

1

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo l’ appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, costretti a fuggire da guerre e violenze, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un […]

Note dallo Zimbabwe, 2018 – 1 Quaranta giorni di supervisione e formazione – Luciano

1

Quaranta giorni passano veramente in fretta, non fai in tempo a renderti conto di essere di nuovo arrivato al Luisa Guidotti Hospital che ti accorgi che è già venuto il tempo delle valutazioni e dei saluti. Vecchi amici e vecchie amiche sono stati ritrovati, vecchi progetti hanno avuto la supervisione e, dove è stato possibile, […]

Saprà migliorare il sistema sanitario lo Zimbabwe post-Mugabe?

terza

In Zimbabwe il settore sanitario pubblico è il principale fornitore di servizi sanitari, insieme agli ospedali missionari e le NGO. In anni recenti, l’indebolimento dell’economia e l’instabilità politica, hanno ridotto il finanziamento pubblico del servizio sanitario, pregiudicando le prestazioni sanitarie a tutti i livelli. Come conseguenza lo Zimbabwe continua ad avere un’alta prevalenza di malattie […]

In Zimbabwe il primo “Independence Day” senza Mugabe

senza-titolo

In Zimbabwe, lo scorso mercoledì, si è commemorato il primo “independence day” senza Robert Mugabe al potere. Ma era presente invece il nuovo presidente, Emmerson Mnangagwa, che ha promesso  elezioni “credible” e il risveglio dell’economia del paese, al momento moribonda. Mugabe ha governato lo Zimbabwe dall’indipendenza nel 1980 fino allo scorso Novembre quando fu costretto a dare […]