Note dall’Angola – 9 Gennaio 2019. Ponta das Palmeirinhas: una giornata al mare – Luciano

diapositivo9

A sud-ovest del centro della capitale angolana, di fronte al municipio urbano di Belas, c’è un’isola … che in realtà è una penisola: Ilha do Mussulo. La penisola forma la baia di Mussulo con tre isole al suo interno.

palmerilhias

Mussulo fa parte del comune di Belas, provincia di Luanda. In realtà è un piccolo luogo creato dai sedimenti del fiume Kwanza, spostato a nord dalla corrente di Benguela. È lungo circa 30 km, largo al massimo 3 km, e nelle parti più strette nel sud della penisola, a meno di 100 metri.

Mussulo è una delle più grandi attrazioni di Luanda: spiagge, acque calme e molti luoghi piacevoli dove trascorrere una bella vacanza. In questa lingua di sabbia e palme da cocco che fungono da barriera naturale tra Luanda e l’oceano atlantico, è possibile trascorrere intere giornate sulla costa di fronte a nord-ovest, camminando su ampie e tranquille spiagge di sabbia bianca e nuotando in acque calde.

diapositivo7

Mussulo è legato alla terra dalla Ponta das Palmeirinhas, il punto più occidentale della provincia di Luanda, ed proprio qui che noi siamo andati.

Mussulo, con capanne e ristoranti sulla spiaggia della baia, è la spiaggia preferita dai Luandesi, dai turisti e dagli espatriati. Mussulo è spiagge gremite di gente, musica a alto livello, notti piene di gin gin e gin (la bevanda preferita dagli angolani, dopo la birra) e di…….. ballo, sballo, divertimento, mare, bagni e confusione………!!!!

Ponta das Palmeirinhas è spiagge enormi deserte, e mare, cielo, sole e natura. Mussulo si deve raggiungere via mare, Palmeirinhas si raggiunge via terra.

diapositivo15diapositivo5

 

 

 

 

 

 

Eccoci qui, si parte, primo bagno dell’anno ma soprattutto primo bagno in Angola.

Alle dieci si parte da Luanda, bella giornata di sole; dopo circa cinquenta chilometri si svolta per Palmeirilhas, lugar di poveri pescatori, intrecciatori di palme, lugar di mangrovie e di fenicotteri e di tartarughe. Dopo aver attraversato aree naturali umide trasformate naturalmente in saline si arriva alla spiaggia di Palmeirilhas.

diapositivo2diapositivo4

 

 

 

 

 

 

A dir la verità ci eravamo persi, ma fortunatamente abbiamo incontrato un autobus, una corriera piu che un autobus, pieno di angolani che ci ha indicato la strada.

Siamo arrivati, la spiaggia è deserta, solo noi e i passeggeri dell’autobus e gruppi di bambini che giocano sulla spiaggia, in Angola le vacanze natalizie durano fino a metà gennaio.

diapositivo12 diapositivo11

 

 

 

 

 

 

Meraviglia, sabbia, sabbia e ancora sabbia (a plaia, direbbero i nostri amici catanesi).

diapositivo19 diapositivo10

 

 

 

 

 

 

Mi avvicino ai bambini e chiedo “è un mare di vongole”, chiedo anche se c’è qualcuno che le vende, i bambini rispondono “si ci sono le vongole ma oggi nessuno le vende” e aggiungono “se vuole le possono apanhar (raccogliere) noi”.

Cominciano una danza coi piedi sulla sabbia e le onde: è il loro modo di raccogliere le vongole.

diapositivo18

Mai viste vongole così grandi.

diapositivo20